Amazon Prime Video vs Netflix: un confronto

Streaming on Demand in Italia: chi è arrivato prima?

Lo streaming o video on demand è un concetto entrato ormai nelle case di tutti e con il quale si intende indicare un servizio interattivo della televisione, dove l’utente può fruire di un intrattenimento, dalla musica e i film alle serie TV, in qualsiasi luogo e grazie solo ad una connessione internet.

In Italia, i fornitori più importanti sono, in ordine di disponibilità nel nostro Paese:

  • RaiPlay, dal 2006.
  • TimVision, dal 2009.
  • Chili e NowTV, nati nel 2012.
  • InfinityTV, dal 2013.
  • Youtube Premium, dal 2014.
  • DAZN, dall’estate del 2015.
  • Netflix, nata nel 2008 come la conosciamo oggi ma disponibile in Italia dal 22 Ottobre del 2015.
  • Amazon Prime Video, disponibile da dicembre 2016.
  • Disney+, dal 2015.
  • Facebook Watch, dal 2017.
  • MediasetPlay, nato nel 2018.

Ci concentreremo sui leader indiscussi di questa fetta di mercato nonchè i più famosi: Netflix e Amazon Prime Video.

Prezzi a confronto: quanto costa Amazon Prime Video e quanto Netflix?

Il modello Netflix prevede tre diversi livelli di abbonamenti mensili: Base (7,99 euro al mese), Standard (11,99 euro) e Premium (15,99 euro).  Tutti i tipi di abbonamento danno l’accesso all’intero catalogo, ma per ciascun livello cambia il numero di dispositivi che è possibile usare contemporaneamente e la qualità del video. Come suggerisce il nome, la tariffa Base ti permette uno streaming singolo e una definizione standard del video di 480p, mentre la tariffa standard permette un secondo dispositivo e video in HD (ovvero oltre i 1080p). Infine, la tariffa Premium ti permette di usare 4 dispositivi contemporaneamente e il contenuto ha una qualità di oltre 4K Ultra HD con HDR.

Amazon Prime Video è più diretto e semplificato: un abbonamento annuale di 36 euro o mensile di 4,99 euro ti darà diritto non solo all’intero catalogo di Amazon Prime Video e senza pubblicità, ma anche a diversi privilegi legati allo shopping e persino ad Amazon Music. Questo semplice abbonamento annuale ti permette di guardare video in streaming alla massima qualità permessa dal tuo device o disponibile per il contenuto, inclusi 4K Ultra HD con HDR. Inoltre, puoi vedere in streaming fino a 3 diversi film contemporaneamente, ma puoi guardare lo stesso film e nello stesso momento solo su due dispositivi alla volta.

Contenuti: grandi cataloghi o grandi titoli?

Netflix può contare su migliaia di film di Hollywood, Show TV, documentari e speciali. Oltre a questi, negli anni la piattaforma ha lanciato le proprie produzioni, come The Witcher, Stranger Things e The Umbrella Academy che ne hanno ulteriormente aumentato la fama e rubato la scena ai concorrenti. A detta di molti, l’unica altra piattaforma in grado di battere Netflix nella qualità è HBO – a cui si devono serie come Game of Thrones, Veep e Barry.

Non solo. Durante gli anni Netflix ha ridotto il suo catalogo di film mentre aumentava il suo arsenale di TV Show. Tuttavia, nei prossimi mesi i franchise come Marvel, Disney e Star Wars saranno esclusive Disney+ (oppure Hulu) e non è dato sapere per quanto tempo Netflix avrà ancora la licenza per sfruttare i titoli attuali. Tra questi ricordiamo i popolarissimi Avengers e Start Wars.

Amazon Prime Video vanta al momento - il numero varia continuamente - oltre 3.600 titoli per l’Italia (e oltre 12.000 in US). Il numero di film non è tuttavia l’aspetto più importante, anche la qualità vuole la sua parte: molti famosi film di Hollywood cominciano ad essere datati, come Inception. E tra questi, ci sono molti film generalmente considerati mediocri. Forse per questo motivo, o forse per seguire il trend di Netflix, Amazon ha cominciato a investire nella creazione di contenuti originali, tra cui primeggiano per notorietà The Marvelous Mrs. Maisel, Fleabag, Jack Ryan e The Man in the High Castle.

produkt bild

Contenuti extra: documentari o reality show?

Cominciamo con Netflix: in un solo abbonamento mensile avrai accesso a tutto e vanta oltre 500 documentari contro circa i 300 di Amazon Prime Video. Tuttavia, se sei alla ricerca di qualcosa di più particolare come standup comedy, reality o programmi di nicchia, non tutti i tuoi desideri potrebbero essere esauditi con Netflix.

Amazon Prime Video cerca di sopperire alla propria mancanza di intrattenimento grazie ad Amazon Channels, ovvero alla possibilità di sottoscrivere abbonamenti a network terzi come HBO, Epix, CBS o Starz che normalmente sarebbero disponibili solo via cavo o via satellite. In questo modo l’Intrattenimento di Amazon Prime si amplia con molteplici live show e contenuti on demand a pagamento una volta attivato l’abbonamento. Non solo: Amazon Prime può battere la concorrenza grazie alla possibilitá di offrire anche alcuni contenuti gratis. Un esempio? Ogni account Prime ha anche accesso a contenuti come sport, film, serie tv e cartoni animati dedicati ai bambini.

Da dove vedere Amazon Prime Video e Netflix: Playstation 4 o Nintendo 3DS ?

produkt bild

Entrambe le piattaforme di streaming offrono una scelta molto ampia di dispositivi da cui è possibile usufruire dei loro contenuti. Amazon Prime Video è compatibile con PC e Mac, Roku, Apple TV, Amazon Fire TV e i dispositivi Fire, Android, nonché le piattaforme di gioco come Xbox One, Playstation 3 e 4, Nintendo Wii U. Infine non mancano ovviamente Chromecast e Chromecast Ultra di Google.

Netflix, essendo il progenitore dello streaming rispetto ad Amazon, ha la più alta compatibilitá di dispositivi di qualsiasi altro fornitore. La piattaforma supporta gli stessi dispositivi di Amazon Prime Video e ne aggiunge di nuovi, tra cui Nintendo 3DS e Windows Phone.

Come vedere Amazon Prime Video e Netflix gratis: periodo di prova o episodio singolo?

Come avere Amazon Prime Video gratis, o quasi? Ci sono due modi: il primo è essere iscritti al servizio Amazon Prime. Oltre ai molti vantaggi previsti per lo shopping online avrai infatti anche automaticamente incluso il vasto catalogo di film, serie e documentari della piattaforma streaming. Se invece non sei ancora iscritto a Amazon Prime, puoi sfruttare la prova gratuita di 30 giorni, che ti permette di avere gratuitamente sia i vantaggi per lo shopping che quelli lagati allo streaming. Ricordiamo che non è possibile attivare Amazon Prime Video senza Amazon Prime: i due servizi sono indissolubilmente legati.

Ti stai chiedendo anche come avere Netflix gratis? La prima soluzione è anche in questo caso attivare la prova gratuita del servizio, che consente di accedere a tutti i contenuti della piattaforma senza vincoli. Tuttavia in questo caso è necessario fare attenzione: mentre all'inizio la prova gratuita era sempre disponibile, a partire da Aprile 2019 è diventata a intermittenza e per periodi variabili, che vanno da 14 a 30 giorni. Quando il periodo gratis non è disponibile, puoi comunque provare a registrarti e potresti ricevere un'esclusiva possibilità.

L'abbonamento non ti convince ancora? Non temere, c'é poi una seconda soluzione: Netflix offre la possibilità di guardare alcuni contenuti del proprio catalogo in modo gratuito e senza creare un account. Per farlo, collegati al sito ufficiale del servizio, visitare la sezione "Guarda un episodio - nessuna registrazione richiesta" e cliccare sul pulsante "Guarda subito".

Amazon Prime Video e Netflix gratis: la storia continua con le offerte di TIM, Vodafone, Wind3 e Eni

Prove o episodi gratuiti non sono l'unico modo per attivare un abbonamento streaming senza costi. Sempre più compagnie telefoniche, provider di internet o di luge e gas infatti offrono Amazone Prime o Netflix nelle loro tariffe, includendoli in pacchetti che diventano così ancora più appetibili.

Ecco alcuni utili esempi e le compagnie da tenere d'occhio periodicamente, e per le quali troverai nella nostra pagina dedicata allo shop codici sconto e offerte dedicate:

  • Wind3: attivando la Super Fibra ad esempio avrai diritto ad un anno di Amazon Prime gratis.
  • Vodafone: con Vodafone Entertainment puoi avere accesso fino ad un anno gratis di Netflix e Infinity TV.
  • TIM: grazie a TIM Vision accedi al Piano Standard di Netflix e anche se sei già cliente della piattaforma americana. Oppure scegli TIM Super se non sei un cliente fisso per avere lo stesso vantaggio. Non solo: TIM permette perfino di abbonarsi al solo servizio Netflix ricorrendo al pagamento in bolletta TIM.
  • Eni Gas e Luce: attivando l'offerta Luce o Gas, o Luce e Gas insieme, potresti avere accesso anche a mesi gratuiti con Sky, Now TV e Netflix. In questo caso controlla il momento, poichè queste offerte non sono sempre attive nel caso di Eni.

L'elenco sopra è solo un assaggio di come è possibile risparmiare ricorrendo alle convenzioni stipulate dai diversi provider con le rispettive piattaforme di streaming on demand. Nel prossimo futuro le collaborazioni saranno ancora più estese e le possibilità di offerte ancora più ampie.